ad ogni taglia il suo vestito

 

Care spose siciliane, oggi ci rivolgiamo proprio a voi!

Una domanda che ci assilla sin da piccole è: “Oggi, che mi metto?”

Una questione che ci perseguita giorno per giorno, figuriamoci per il matrimonio!

Le problematiche sono sempre le stesse: ho le spalle troppo larghe … ho il seno troppo piccolo … e non parliamo dei fianchi!!!

Naturalmente, per la scelta dell’abito da sposa i problemi si moltiplicano perché vogliamo essere perfette ma a causa dell’ansia e dell’emozione scopriamo tutti i difetti del nostro corpo e proveremo una miriade di abiti prima di trovare quello giusto.

Per fortuna, care amiche, abbiamo pensato di darvi una mano in questa scelta così faticosa, aiutandovi con piccoli consigli appropriati a ciascuna di voi, perché ricordate: per ogni sposa esiste il suo abito!

Innanzitutto abbiamo individuato le tipologie di fisico più comuni e sulla base di queste vi indicheremo l’abito più adeguato.

Il vestito, di per se, deve tener conto delle linee del corpo della sposa, ma cosa consigliare a chi ha delle forme a pera, a clessidra, a mela, a triangolo inverso e a rettangolo?

Per chi ha un fisico, cosiddetto “a pera” - spalle strette, seno non troppo grande e fianchi larghi - consigliamo di accentuare l’attenzione sulla parte alta del corpo e minimizzare quella sulla parte bassa: abiti con gonna molto ampia e corpetto arricchito di particolari, come ricami e pizzi. Assolutamente da evitare i vestiti aderenti che metterebbero in risalto i fianchi troppo larghi.

La donna “a clessidra” ha le spalle larghe quanto i fianchi ed una vita molto stretta. Questa tipologia di donna, anche se più in carne, può indossare qualsiasi tipo di abito ma, l’abito a sirena ne valorizza maggiormente ogni forma.

Per le donne dalla forma un po’ più tonda, simile ad una mela, occorre slanciare la figura. Meglio optare per un abito stile impero: evidenzia il seno e slancia il corpo dal busto in giù. Ricami, pizzi nella parte superiore e una bella scollatura per valorizzare il seno e slanciare il collo. Per la gonna, meglio se svasata o a ruota.

Questi consigli sono ottimi anche per le spose in dolce attesa.

Alle donne con le spalle più larghe dei fianchi, consigliamo un abito da sposa con scollature non troppo ampie, evitando di evidenziare la parte superiore del corpo: scollo all’americana o addirittura,  monospalla. La parte inferiore, invece, è da sottolineare: gonna stile impero, a sirena o uno spacco che attiri l’attenzione sulle gambe.

Infine, il fisico “a rettangolo” è caratterizzato da spalle e fianchi con la stessa larghezza, senza nessuna rotondità. Gli abiti più adatti sono quelli lineari, come le tuniche o svasate ad A. Assolutamente da evitare il vestito aderente che mette in risalto l’assenza di forme. Consigliati i tubini da arricchire con accessori e ricami.

A questi semplici consigli, aggiungete il vostro gusto personale e otterrete il vestito dei vostri sogni che lascerà tutti a bocca aperta!

 

Di Maria Catanuso 

 

FONTE FOTO: PINTEREST.COM