In Italia la festa del papà ricorre il 19 marzo per motivi religiosi, infatti coincide con la festa di San Giuseppe, padre putativo di Gesù e simbolo della figura paterna.

Tante le tradizioni per festeggiare il papà. Ricordiamo i falò e le zeppole ad esempio: il falò segna il passaggio dall'inverno alla primavera invece la zeppola riprende la storia della fuga in Egitto: in cui Giuseppe, secondo una leggenda, per mantenere la famiglia si trovò a vendere frittelle.

Vi alleghiamo la ricetta e il video della realizzazione passo passo, delle zeppole di San Giuseppe, così potete provarle a farle in casa e far sorridere il vostro papà e fargli gli auguri per la sua festa! 

 

Ricetta: 

Ingredienti

  • Zeppole: 5 uova medie, 150 g farina, 150 g acqua, 100 g burro, amarene sciroppate, zucchero a velo
  • Crema pasticcera: 4 uova, 160 g zucchero, 140 g farina, 1 l latte, scorza di 1 limone

Procedimento

 

 

Zeppole: in una pentola capiente, mettiamo l’acqua, il burro ed una presa di sale. Scaldiamo e portiamo a bollore a fuoco dolce, in modo che il burro abbia il tempo di sciogliersi completamente. Quando la miscela bolle, uniamo la farina tutta d’un colpo e mescoliamo energicamente con un mestolo, fino ad ottenere una palla che si stacca dalle pareti della pentola. Togliamo dal fuoco, allarghiamo l’impasto e lo lasciamo intiepidire. A questo punto, aggiungiamo un uovo per volta, mescolando con una frusta o un cucchiaio fino a che l’uovo è stato completamente assorbito. Possiamo compiere questo procedimento utilizzando la planetaria. Ottenuto un impasto omogeneo, della consistenza di una crema pasticcera densa (il cucchiaio, inserito nell’impasto, deve rimanere ‘in piedi’), lo inseriamo in una sacca da pasticcere con bocchetta rigata.

Su una teglia foderata con carta forno, disegniamo le zeppole: diamo quasi due giri di impasto (“un giro ed un po’”), in modo da formare delle ciambelle (foto). Cuociamo in forno caldo e ventilato a 200° per 15 minuti, quindi abbassiamo a 190° e lasciamo cuocere per altri 10 minuti

Crema pasticcera: scaldiamo il latte con la scorza di limone. In un pentolino, mettiamo le uova intere con lo zucchero e le sbattiamo con una frusta in modo da sciogliere lo zucchero. Aggiungiamo la farina e mescoliamo ancora. Ottenuta una pastella omogenea e senza grumi, la diluiamo con il latte caldo. Rimettiamo sul fuoco e, continuando a mescolare, portiamo a bollore. Lasciamo intiepidire la crema e la trasferiamo in una sacca da pasticcere con bocchetta rigata. Lasciamo raffreddare in frigorifero.

Su ogni zeppola, formiamo un generoso ciuffo di crema pasticcera. Finiamo con delle amarene sciroppate (e parte del loro sciroppo) o delle gocce di cioccolato e zucchero a velo.