Credo che la nostra storia valga la pena di essere raccontata perché nasce al contrario!
Io e Mario per una serie di coincidenze ci siamo conosciuti già da adolescenti quando ad una serata finiamo entrambi esclusi dai rispettivi amici, e ci troviamo così all'esterno del pub, soli e sotto la pioggia dirompente. In quell'occasione però non ci siamo presentati e scopriremo di essere noi solo molti anni dopo.
Un secondo episodio risale a quando lui, a casa di un suo amico, guardava e gridava dal balcone alla ragazza che aveva le capre in giardino, quella ragazza ero io!
E infine arriva il giorno in cui ci conosciamo per davvero: lui puzzava di kebab perché ci siamo incontrati per caso, la sua amica (che era anche una mia carissima amica) lo ha preso in macchina per portarlo a casa e così l'ho finalmente conosciuto.
All'inizio lo odiavo perché alle superiori lui era il ragazzo della ragazza che mi bullizzava ma presto ho capito che era diverso da come appariva! Si era presto formato un gruppetto di amici e io e Mario abbiamo iniziato a fraternizzare sempre di più finché io non ho avuto dei problemi famigliari gravi e così mi sono trovata senza casa. Lui da buon cavaliere mi ha fatto una proposta che non potevo rifiutare, dividere l'affitto! (avevo un contratto determinato e non mi avrebbero mai fatto un contratto da sola) e così siamo andati a conviere.... E giorno dopo giorno ci siamo innamorati sempre più! Così la seconda stanza della casa è finita in disuso e ora è la stanza del gatto!!!
Lui mi fece diverse proposte ma le rifiutai tutte finché un giorno, rimasi incinta. Purtroppo la gravidanza si è interrotta ma la sua felicità per quell'evento inaspettato mi ha fatto capire che è l'uomo giusto. E così abbiamo deciso di sposarci, il viaggio di nozze ovviamente era programmato prima del matrimonio! Perché noi siamo così, una coppia al contrario! 
Mario e Demetra.